panorama
GeneoStoriaFavara

Stemma civico del Comune di Favara

Profilo e finalità

Home

contatto

Genealogia dei Favaresi

- emigrazione -

Memorie storiche

Curiosità storiche

Etimologia del dialetto

Album delle memorie

Dominazioni e re di Sicilia

Artisti siciliani

Vescovi della Diocesi Agrigentina

 

Personaggi

Viollet Le Duc a Favara nel 1836

Gallego primo fotografo agrigentino
Provenzani: vite d'artisti strampalati
Il barone Agostino La Lomia
Alessio Di Giovanni malopagatore
Suicida per amore o spavalderia
Un personaggio straordinario
Storiella scandalosa di Guarino
L'arresto della madre di Guarino
Il piccolo attore Ciccio Iacono
Il Sottotenente Giuseppe Cirielli
Luca Conoci vittima della ferocia umana
Il pittore Emilio Claudio Buonpensiere
Alexander Dumas filius populi Fabariae
Visse un ricco spagnolo a Favara
Morte di don Liddu
Ucciso a furor di popolo
La caffetteria Umberto
Primavere che non verranno più
Il barone Mendola si racconta
Leonardo Sciascia a Favara
L'omicidio Micari
Patania, pittore della borghesia favarese
Vicenzu u mutu
Elena Gaudio: un angioletto volato in cielo
Un coraggioso appuntato di P. S.
Stefanu Cuppularu
Il ragazzo fenomeno suicida
Visse un piccolo genio a Favara
Il trattato del barone Mendola
Ambrosini e il pesce di Aprile
Liddruzzu nel film di Pietro Germi
Pasquale Andreoli: una vita da romanzo
La stele del B.ne Mendola trafugata
Mura e futtitinni
Amministratori ignoranti e senza pietà
Favara città dei vivi e dei morti
Demolita torretta del 1897
C'era una volta un casello
Favara: indignarsi è un dovere
I dipinti di Farruggia
Favara: uno Stato nello Stato
Costruire comunque e ovunque
Favara che scompare
Non ci cambierà nessuno
Cose da profondo sud al cimitero

 

Fatti storici

Garibaldini favaresi
Suppliche al Duce per confinati
Favara nei moti del 1411
Assassinio nella madrice
Atto di obbedienza del Comune
150.mo dell'Unificazione
Memoria di un turbine
Scomparso in mare
La cisterna dei morti di colera
Il cimitero sotto la madrice
Opunzie galeotte
Prima automobile a Favara
Sotto l'usbergo dei Frati Minori
Dall'assedio di Famagosta a Favara
Annuario di Favara, anno 1905
Deli: natura incontaminata?
A strata nova
Antica pescheria
Il Milite Ignoto ha un nome
Una passeggiata ciclistica nel 1898

 

Storie popolari

Parti plurigemellari a Favara
La vera storia dei linticchieddri
Lotta fra bande
La mangiata dei santi
Il falso blasone dei Fanara
"Sì, sarà vostra moglie"
Suppliche di una donzella al padre
Sposata per forza
Nomignoli dal "500 al "900
A Piana Traversa come sul Milvio
La nevicata del "56
Scintille di ricordi
Genealogia dei favaresi e Pullara
Antico viaggiatore a Favara
I figli di nessuno
Poesie di un bambino al padre carcerato
"Levate a cammisella"
Primo cinematografo a Favara
Esordio della Democrazia Cristiana
I pappagalli di donna Momma
Via P. Belmonte da correggere
Il giusto nome della villa liberty
Liti e questioni sull'eredità Mulè
Una lapide per davanzale
Una breve storia

 

Personaggi ed eventi religiosi

Missione redentorista del 1762
Un cardinale agrigentino dimenticato
Papa Giovanni XXIII a Favara
Reliquie sante al Purgatorio
Accadde a Gioacchino La Lomia
Figlio di un dio minore
Una chiesa divenuta macelleria
Miracolo clandestino di S. Calogero

 

Arte e tradizioni popolari

Bestiario favarese
Simboli sacri/massonici madrice
Favara: storia, arte, massoneria
Massoneria a Favara fra il XIX e XX sec.
Ammoniti di 200 milioni di anni
La lapide nel posto sbagliato
Fra i dipinti del Palazzo Mendola
La febbre del lotto
Esequie al cimitero di Piana Traversa

 

Carmelo Antinoro © 2008

 

 

Nomignoli dal "500 al "900

di Carmelo Antinoro

 

A Favara, come in altri luoghi, erano d’uso comune i soprannomi, tanto da annotarli, in molti casi, nei pubblici registri, al punto da sostituire negli anni gli stessi cognomi.

Nel XVI sec. c’erano gli Azzolino Nobile, Agliata Cifrè, Cammalleri (poi Cammilleri) Carthia, Carlichi Zarzana; Caruso Malapezza, D’agostino Urso, Farruggia Mangiadenari, Galioto Percontra, Gorgone Placido, Grilletto Mazzulo, Minardi Infurna, Montagnino Neglia, Pregadio Azzarello, Russello Monserrato, Russo Ficarrotta, Vaccaro Bardazza, Vassallo Ciancela.

Nel XVII sec. c’erano gli Airò Farulla, Airò Varisano, Agliata Cifrè, Alaimo Guardavasca, Alfano Cent’onze, Alotto D’anna, Amari Portannese, Amella La Vecchia, Attardo Muto, Avola Carlino, Azzolino Nobile, i Bellassai Scaglione, Bennardo Portannese, Berlingeri crivaru, Bronzo Costantino, Bruno Pipitone, Calameli Muzzo, Cammalleri (poi Cammilleri) Carthia, Canta Spatilla, Caruso Modicano, Castellana Purmuni, Castronovo Calcinaro, Cosentino Iannazzo, Costanza Pillizza, Crapanzano Mani di ferro, Crapanzano Scroppo, Curto Stincone, Cutraro Soldano, Dardo Daniele, Di Caro Savino, Di Marco Montalbano, Di Nolfo Collirone, Farruggia Baio, Ferraro Cannizzo, Filocca Mazzarello, Galioto Sciantra, Galioto Percontra, Gallo Firrizzuni, Geraci Serravillo, Giangreco Cusumano, Grilletto Mazzulo, Iembula famula, Laudico Civalupu, Lauricella Patacchi, Lena Vaccaro, Licata Ciranna, Licata Inferno, Licata Caruso, Lombardo Marrella, Lombardo Gianpietro, Mannella Scaglione, Mancuso Baganella, Marino Ruggero, Marzetta Chianetta, Mastrosimone Montalbano, Mendolia Calella, Merlo Punturo, Merlo Musca, Miccichè Monaco, Milanese Pollicino, Minardi Infurna, Montagnino Neglia, Montana Testalunga, Moscato Chianetta, Mossuto Cucuzzella, Mossuto Puglisi, Muglia Barandano, Nastasi Nona, Palumbo Scumunicato, Pino Pittinaro, Pitruzzella Papia, Raimondo Curatolo, Raimondo Di Grazio, Randazzo Sutera, Renda Andreotto, Rizzo Scaldaferro, Rizzo Gulino, Russello Monserrato, Russo Lo Destro, Russo Milanese, Salerno Reale, Sciarrotta Corvu, Sciortino Marchetta, Sgarito Carlotto, Sicilia Canalaro, Taibi Lana, Taverna Manna, Trapani Cannizzu, Urso Cardarella, Vaccaro Purcaru, Vetro Tallarita, Vita Guadagno, Vitello Polisena.

Nel XVIII sec. c’erano gli Airò Varisano, Airò Farulla, Alaimo Minutillo, Alaimo Tiberio, Alfano Margaglione, Alfano Cent’onze, Amari Portannese, Amella Valerio, Amico Ricotta, Arancio Cacici, Arnone Manfrè, Avola Carlino, Balistreri Gentilomo, Balistreri Granatello, Bellavia Crivaro, Bellavia Granatello, Bennardo Portannese, Bennardo Tagliarinella, Bisaccia Baggianello, Bruno Virone, Bruno Racinella, Bruno Pipitone, Busachino Baccarella, Butera Paracasa, Caico Curatolo, Caico Azzolino, Caico Babalucello, Caico Franzina, Cammalleri (poi Cammilleri) Carthia, Canta Spatilla, Carusotto Gibardo, Castellana Ingralla, Castronovo Calcinaro, Costa Mustafà, Costanza Pellizza, Costanza Pillizza, Crispo Pandicasa, Crapanzano Sgroppo, Curabba Russo, Cusumano Grattalora, Daino Ventura, D’anna Pintaloro, Di Caro Savino, Di Caro Marrixi, Giangreco Cusumano, Di Maria Varvantoni, Di Maria Monacu, Di Maria Nasonte, Di Maria Cricchia, Di Nolfo Romano, Furneri Caminante, Gallo Tirruzzuni, Gelo Monnalisa, Giglia Mezzomondello, Giglia Giorgi, Imbergano Peluso, Impiduglia Sacchitello, Lauricella Patacchi, La Rocca Drago, Lentini Purro, Lentini Tascarella, Lentini Aggarrato, Licata Ciranna, Licata Quartarone, Inferno, Licata Papa, Liotta Monnalisa, Livreri Baccarone, Magliocco Tarantola, Mancuso Baganella, Mangravita Portannese, Mangravita Campione, Maria Fastidiu, Marino Ruggero, Mastrosimone Montalbano, Mendolia Calella, Merlo Mosca, Milanese Pollicino, Milia Pilodoro, Minardi Infurna, Montagnino Neglia, Morreale Craparo, Moscato Nasca, Muglia Barandano, Muscarà Bellanca, Nona Bellavia, Noto Campanella, Palumbo Picciuni, Passarello Caico, Pecoraro Zichirì, Piazza Cavatu, Piparo Terranova, Presti Gammaru, Presti Canzonello, Pullara Ficarella, Randazzo Sutera, Rinoldo Collirone, Rinoldo Brasciarello, Rizzo Lupotto, Russello Pannuzzo, Russello Drago, Russello Monserrato, Russello Crudo, Salamone Andreotto, Salso Carrubba, Sanfilippo Gattonero, Schifano Canino, Sciacca Garozzo, Sicilia Canalaro, Sutera Pillino, Terranova Portafarina, Terranova Testabianca, Vassallo Todaro, Vella Purpillo, Vetro Cataletto, Virgone Cavallaro, Zirretta Traversa.

Nel XIX sec. c’erano gli Agrò Cavato, Airò Farulla, Airò Forcella, Aleo Stuppino, Alfano Vavuso, Amico Pitirri, Belluzzo Incandela, Castellana Ingralla, Bennardo Muzzuni, Buggea Catalettu, Cammilleri Carthia, Canta Spatilla, Casà Tarucco, Castronovo Calcinaro, Catalano Spagnolo, Cavaleri Sbargione, Chianetta Rovetto, Contrino Carbonello, Costanza Pillizza, Costanza Lampu, Crapanzano Sgruppo, Crapanzano Spinagello, Di Caro Marrixi, Di Caro Savino, Fanara Pisciano, Fradella Sciruso, Giglia Mezzomondello, Giudice Tradantola, Giudice Pillino, Greco Calabrese, Lauricella Patacchi, Lentini Natalella, Lentini Purro, Lentini Piluso, Licata Pupo lordo, Licata Tafano, Licata Quartarone, Limbrici Mangiasale, Livreri Baccarone, Livreri Quartarone, Maria Cricchia, Marrone Scagliola, Milia Pilo d’oro, Milioti Portannese, Montagnino Turruzzuni, Montagnino Neglia, Montalbano Tirrirella, Morreale Pagliarello, Nobile Pidocchiu, Parisi Nardello, Patania Befà, Pecoraro Bacucco, Pecoraro Zichirì, Picillo Pistagnone, Pirrera Pillottula, Piscopo Arvanello, Pletto Cavallaro, Principato Tissi, Pullara Ficarella, Romano Occhialone, Russello Varisotto, Russello Pizzuto, Russello Crudo, Salvaggio Valirusu, Sanfilippo Gattonero, Scalia Mutazione, Sicilia Gattu, Sicilia Canalaro, Spina Baronello, Spiteri Gobbo, Sorce Taverna, Sutera Pillino, Tabone Nasu Tagliatu, Tornabene Pagliarello, Vaccaro Cannolo, Valenti Calderone, Vetro Cataletto, Vetro Sacchitello, Vetro Tallarita, Virore Carcareddu, Volpe Tollo, Zaffuto Cicchetto.